Stampa questa pagina

In arrivo la terza edizione del Workshop Nazionale sul Progetto SKA

Grande appuntamento scientifico e tecnologico per l’autunno con il Workshop Nazionale sul Progetto SKA che, giunto alla sua III edizione, si terrà dal 4 all’8 ottobre 2021 in modalità online.

La locandina dell’evento. Grafica a cura di Davide Coero Borga (INAF)

Con l’inaugurazione dell’Osservatorio SKA all’inizio di quest’anno, la costruzione dei due radiotelescopi SKA in Australia e Sudafrica è sempre più vicina, con la piena operatività prevista entro il 2030.
Nel frattempo la radioastronomia sta facendo passi da gigante spinta da una serie di radiotelescopi all’avanguardia, noti complessivamente come precursori e pathfinder dei telescopi di SKAO. Grazie ai risultati ottenuti con le osservazioni di questi strumenti, la ricerca scientifica che verrà condotta con i telescopi di SKAO dovrebbe evolvere rapidamente nel prossimo futuro con la messa a fuoco dei futuri SKA Key Science Projects (KSP), lo sviluppo di nuove capacità di analisi dei dati, e infine la creazione di team internazionali KSP.
L’Italia è in un’ottima posizione per giocare un ruolo importante nell’era del progetto SKA, avendo aderito all’International LOFAR Telescope nel 2018 e al progetto MeerKAT+ (un’estensione di MeerKAT) nel 2020. Inoltre, l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) sta lavorando per la creazione di una struttura dedicata all’analisi dei dati che si unirà ai cosiddetti SKA Regional Centers (SRC).

Il Terzo Workshop Nazionale sul Progetto SKA rappresenterà un’importante opportunità per:

  1. rivedere le attività scientifiche in corso in Italia in preparazione delle future SKA survey. Particolare enfasi sarà data ai risultati dei precursori e dei pathfinders, agli studi teorici e alle simulazioni connessi al progetto SKA, così come a nuove e fresche idee per un uso sinergico di altri osservatori.
  2. Presentare e coordinare le attività in corso verso lo sviluppo di un Centro Regionale SKA italiano, come parte dell’INAF Computing Facility. La competenza nell’analisi dei dati è essenziale per creare team KSP forti e competitivi a guida italiana.
  3. Discutere una roadmap scientifica nazionale verso il pieno sfruttamento delle survey SKA con la più ampia comunità astrofisica, e iniziare a organizzare i futuri team SKA KSP.

La registrazione al workshop è aperta fin da ora e fino al 15 settembre 2021.
La sottomissione degli abstract può essere fatta collegandosi qui fino al 15 luglio 2021.

Per ulteriori informazioni si prega di: visitare il sito web del workshop oppure scrivere a ska_italy2021@inaf.it